L’Associazione Camminando con Stefano torna in montagna, ma stavolta per un intero weekend.

Per il 17 e 18 ottobre vi proponiamo una due giorni nel Parco Nazionale d’Abruzzo per assistere al cambio d’abito degli alberi che si spogliano della livrea estiva per indossare gli sgargianti colori d’autunno.

Il giallo e il rosso delle foglie accompagnerà la nostra salita alle vette che da Fonte Canala ci porteranno alla scoperta di diversi 2000 del Parco.

L’appuntamento è fissato sabato mattina, alle ore 07;00, al parcheggio dell’uscita Castel Madama dell’A24 per poi procedere tutti insieme alla volta di Pescasseroli dove pernotteremo in un B&B la cui quota, per il pernotto, è di 25€ a persona. I posti a disposizione sono al massimo 10 e seguiremo l’ordine delle prenotazioni ricevute.

La giornata di sabato 17 prevede una prima gita che, passando per il Valico del Carapale, ci porterà a toccare prima Le Ciminiere (2097m, vetta non inclusa nella lista del Club 2000), per poi spingerci su Serra della Terratta (2163 m), Serra del Carapale Meridionale (2106 m), Serra del Carapale Settentrionale (2086 m), per giungere infine alla Cima Sud del Valico del Carapale (2107 m) percorrrendo circa 1200 metri di dislivello e quasi 23 km di cammino.

Anche domenica 18 ottobre la sveglia suonerà molto presto e l’escursione si farà impegntiva toccando una decina di vette over-2000, tra cui Serra Cappella Cima Sud (2056 m), Serra Cappella Cima Nord (2038 m), Monte Marsicano (2245 m), Monte Calanga (2168 m), Anticimanord di Monte Marsicano (2217 m) con un dislivello superiore ai 1300 m e un percorso di circa 24 km.

Ovviamente resterà a discrezione della guida accorciare o allungare il giro a seconda delle variabili meteo e del percorso ma, di base, i dati tecnici delle escursioni sono questi ed è richiesto un buon allenamento e una buona resistenza.

A seconda del livello di preparazione fisica dei partecipanti potrebbe essere prevista nella giornata di domenica un percorso alternativo un po’ meno impegnativo. Tale informazione sarà fornita previo contatto telefonico, dopo aver preso effettiva contezza della composizione del gruppo.

Il rientro è previsto nella serata di domenica.

Vi invitiamo a portare con voi dei capi di abbigliamento invernale perché le temperature massime locali sono piuttosto basse per il periodo e l’ascesa sui 2000 metri impone sempre un equipaggiamento adeguato.

I costi sono unicamente quelli del pernottamento, dei pasti e del viaggio automobilistico affrontato. La nostra associazione non chiede una quota per la partecipazione alle escursioni, nella viva convinzione che condividere l’esperienza della montagna sia il migliore dei tributi.

Per info e prenotazioni: Diego 331/5954695; 331/6246998.